In data 22 marzo 2020, il Presidente del Consiglio ha emanato un decreto che contiene nuove misure a contenimento emergenza Covid-19. Il decreto, oltre ad imporre misure ancora più restrittive in merito agli spostamenti dei cittadini dal Comune dove si trovano (le misure riassunte sono contenute nell'ordinanza pubblicata qui di seguito),  stabilisce anche quali attività rimangono attive e aperte, e quali devono avere chiusura immediata. Il decreto è valido fino al 3 aprile 2020, salvo proroghe e/o aggiornamenti.
DPCM_20200322_076.pdf
Ordinanza-SALUTE.pdf

L'elenco sopra indicato è aggiornato con l'allegato pubblicato qui di seguito

DM-MiSE-25-03-20.pdf

Sempre in relazione al DPCM di cui sopra, si pubblica qui di seguito il modello con il quale si dichiara che una azienda è strettamente connessa alla filiera produttiva del settore la cui prosecuzione di attività è stata espressamente autorizzata ai sensi dell’Allegato 1 del DPCM 22 marzo 2020 ovvero dei servizi di pubblica utilità
Comunicazione_attivita_dpcm.doc


Qui di seguito è pubblicato il modello più aggiornato di autodichiarazione, che deve essere utilizzato per giustificare eventuali spostamenti. Questo modello sostituisce quelli fino ad ora pubblicati.
Autodichiarazione_26_marzo_2020.pdf