Potenziati gli orari di apertura del centro raccolta rifiuti urbani di Valardegna, a Montepulciano.  
 
Il centro di raccolta di Valardegna sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9 alle 13; il martedì e il giovedì, dalle 15 alle 18; il sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, la domenica dalle 10 alle 14; per un totale di 29 ore di apertura settimanali. Ciò a titolo sperimentale, fino al 30 settembre 2019.
Oltre alla struttura di Valardegna, è a disposizione dei cittadini anche il centro di raccolta di via Forlì, a Montepulciano Stazione che è aperto il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 15 alle 18; il martedì e il giovedì, dalle 9 alle 13; e il sabato, dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18. Questo per dare un ulteriore segnale di attenzione alle esigenze dei cittadini e degli operatori.
 
Nei due centri di raccolta del Comune di Montepulciano possono essere conferite diverse tipologie di rifiuto urbano (multimateriale, carta, organico, ecc.), oltre ai rifiuti ingombranti (quali poltrone, divani e materassi, mobilia in genere); apparecchiature elettriche ed elettroniche (quali televisori, frigoriferi, videoregistratori e computer, lampade esaurite e neon); rifiuti metallici (quali reti da letto, telai di bicicletta e scaffali); farmaci scaduti; pile e batterie; olio alimentare e minerale esausto; sfalci e potature.; vernici; pneumatici. Per maggiori informazioni sulle modalità di accesso e le tipologie di rifiuti conferibili ai centri di raccolta è possibile consultare il sito www.seitoscana.it o chiamare il numero verde 800127484 o scaricare 6APP, l’app di Sei Toscana disponibile su App Store e Google Play.
 
Rimane comunque attivo il servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti e degli sfalci. Per prenotare questo servizio, è possibile chiamare il numero verde di Sei Toscana (gratuito sia da cellulari che da rete fissa) – 800127484 – attivo dal lunedì al giovedì, dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 17, e il venerdì, dalle 9 alle 13.
 
E’ possibile effettuare la prenotazione del ritiro anche compilando il modulo online sul sito internet di Sei Toscana, www.seitoscana.it, oppure inviando una e-mail di richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..